Più trasparenza ed efficienza sui Piani regionali di gestione dei rifiuti
Il Ministero dell'Ambiente traccia un primo bilancio sul sistema informativo che raccoglie dati e informazioni sui Piani regionali di gestione dei rifiuti.
Data: 17/06/2019

Il Ministero dell’Ambiente traccia un primo bilancio sul sistema informativo che raccoglie dati e informazioni sui Piani regionali di gestione dei rifiuti (PRGR), sviluppato grazie alla collaborazione tra la Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento, l’Albo gestori ambientali e Unioncamere.

Il sistema informativo MonitorPiani è una piattaforma web disponibile all'indirizzo www.monitorpiani.it, che in sintesi ha le seguenti funzioni:

  • fornire alle Regioni uno strumento “guida” nella predisposizione e nell’aggiornamento dei PRGR;
  • consentire la digitalizzazione dei contenuti dei PRGR e garantire la massima trasparenza;
  • facilitare lo scambio di informazioni tra Regioni, favorendo processi di integrazione tra gli enti;
  • agevolare l’attività di monitoraggio del Ministero su adozione e attuazione dei PRGR;
  • rafforzare il ruolo del Ministero verso un obiettivo di pianificazione nazionale della gestione dei rifiuti.

Per l’attuazione del progetto è stato fondamentale l’apporto prestato dalle Regioni Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giuliae Lombardia, che hanno contribuito alla prima fase di sperimentazione.

A fine maggio 2019 – grazie anche al contributo dell’Unità Tecnica della Linea L3-WP3 del progetto CReIAMO PA, che ha affiancato le Regioni nell’utilizzo di MonitorPiani – 11 Regioni hanno validato in modo definitivo i dati di 14 Piani, corrispondenti a oltre il 50% dei PRGR in vigore.

Il Ministero invita le Regioni che non hanno ancora utilizzato MonitorPiani a fare richiesta di supporto, contattando dgrin@pec.minambiente.it.

Fonte: Ministero dell'Ambiente

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.